Emoglobina: L'emoglobina è una proteina globulare la cui struttura quaternaria consta di quattro sub-unità. È solubile, di colore rosso (è una cromoproteina), ed è presente nei globuli rossi del sangue dei vertebrati, esclusi alcuni pesci antartici.Acido fitico: L'acido fitico (o acido inositol-esafosforico) è la principale forma di deposito di fosforo in molti tessuti vegetali, specialmente nella crusca, nei semi e nella frutta secca (mandorle, noci ecc.) .Ossigeno disciolto: L'ossigeno disciolto, solitamente abbreviato OD, è un parametro chimico utilizzato per caratterizzare l'idoneità alla vita, per esseri viventi che utilizzano l'ossigeno, come per esempio i pesci, e il livello di inquinamento di un sistema idrico. L'eutrofizzazione e l'instaurarsi di taluni equilibri redox sono le principali cause di una diminuzione dell'ossigeno disciolto.Sopraffusione: La sopraffusione o sottoraffreddamento è il processo di raffreddamento di un liquido al di sotto della sua temperatura di solidificazione, senza che avvenga effettivamente la solidificazione stessa.Carbossiemoglobina: La carbossiemoglobina, indicata in forma abbreviata COHb, è un complesso stabile formato da monossido di carbonio (CO) ed emoglobina all'interno dei globuli rossi. Le principali fonti di esposizione esogena al monossido di carbonio sono i processi di combustione e il fumo di sigaretta.Metaemoglobina: Viene chiamata metaemoglobina, o metemoglobina, la molecola di emoglobina, strutturalmente normale, in cui l'atomo di ferro contenuto nei 4 gruppi eme sia stato ossidato da Fe2+ a Fe3+.Policitemia: La policitemia o poliglobulia è l'aumento del volume percentuale occupato dai globuli rossi nel sangue. Si distingue dall'eritrocitosi, che è l'aumento del numero assoluto di eritrociti nel sangue.Fosfotransferasi: Le fosfotransferasi sono una categoria di enzimi che catalizzano il trasferimento di gruppi fosfato da una molecola ad un'altra.Elettroforesi delle sieroproteine: In chimica e in medicina, l'elettroforesi proteica o ETF è un metodo d'analisi per le proteine presenti nel sangue e nel siero. È quindi un metodo di separazione di particelle cariche elettricamente, che avviene attraverso il passaggio continuo di corrente elettrica in una soluzione.Anisocitosi: L'anisocitosi è la presenza nel sangue di globuli rossi di diversa dimensione, può essere dovuta dalla presenza di macrociti e microciti, questo fenomeno è frequente nelle anemie.Enzima: Si definisce enzima un catalizzatore dei processi biologici. IUPAC Gold Book, "enzymes"Gluconeogenesi: La gluconeogenesi o neoglucogenesi è un processo metabolico mediante il quale, in caso di necessità dovuta ad una carenza di glucosio nel flusso ematico, un composto non glucidico viene convertito in glucosio, seguendo sostanzialmente le tappe inverse delle glicolisi, eccezione per quelle dove la differenza di energia libera è negativa (1-3-10).Fosfato: Il fosfato è un anione di formula PO, talvolta indicato anche col nome desueto ortofosfato.Far di conto: Con la locuzione saper far di conto si intende la conoscenza dell’aritmetica elementare, in particolare, saper svolgere i calcoli e le operazioni più semplici.Conto in Enciclopedia Treccani su treccani.Deidrogenasi: Con il nome di deidrogenasi si intende una sottoclasse di enzimi appartenenti alla classe delle ossidoreduttasi catalizzanti reazioni biochimiche di ossidoriduzione che vedono il trasferimento di due atomi di idrogeno (un protone e uno ione idruro) da un substrato donatore ad un substrato accettore. La reazione tipica è la seguente:Emoglobina fetaleEmatocrito: L'ematocrito (Hct), è un esame del sangue che indica la percentuale del volume sanguigno occupata dai globuli rossi. Il suo valore normale si situa dal 32 al 47% per le donne, mentre normalmente per il sesso maschile è più alto (40-52%), mentre nei neonati ha un valore molto alto e si riduce in caso di età avanzata e gravidanzaEmatocrito.Anemia drepanocitica: L'anemia drepanocitica, o anemia falciforme, è una malattia del sangue su base genetica, in cui i globuli rossi circolanti, in condizioni di bassa tensione di ossigeno o di circolazione lungo i capillari, assumono una forma irregolarmente cilindrica, spesso ricurva, che, allo striscio di sangue periferico, assomiglia a una mezzaluna o una falce. Per questo motivo l'anemia drepanocitica è anche detta anemia falciforme.Stati per emissioni di CO2: Questa è una lista di Stati per emissioni di biossido di carbonio dovute alle attività umane. I dati presentati qui di seguito corrispondono alle emissioni del 2004.Riconoscimento molecolare: Il termine riconoscimento molecolare si riferisce all'interazione specifica tra due o più molecole attraverso legami non covalenti come il legame a idrogeno, quello di coordinazione, forze idrofobiche, forze di van der Waals, interazioni π-π, legame ad alogeno, e altri effetti elettrostatici o elettromagnetici. Oltre a queste interazioni dirette anche il solvente può avere un ruolo dominante indiretto nel guidare il riconoscimento molecolare in soluzione.Tempo di rilassamento longitudinale: Il tempo di rilassamento longitudinale o rilassamento spin-reticolo o spin-lattice o T1, è una costante di tempo della risonanza magnetica nucleare, che è un fenomeno della fisica nucleare sfruttato per tecniche d'indagine della materia, anche in campo biomedico a scopo diagnostico.6-fosfofruttochinasi: La 6-fosfofruttochinasi (o PFK, o Fosfofruttochinasi 1) è un enzima della glicolisi, appartenente alla classe delle transferasi, che catalizza la seguente reazione:Emolisi: L'emolisi (dal greco αἷμα, àima, "sangue" e λύσις, lysis, "scioglimento, separazione") è il processo di distruzione dei globuli rossi.Glicolisi: La glicolisi (leggasi "glicòlisi" o anche "glicolìsi"Dizionario Sapere.it) è un processo metabolico mediante il quale, in condizioni di anaerobiosi non stretta, una molecola di glucosio viene scissa in due molecole di piruvato al fine di generare molecole a più alta energia, come 2 molecole di ATP e 2 molecole di NADH per ogni molecola di glucosio utilizzata.