0 voti
49 visite
in Estremità da (120 punti)
Buongiorno,

mio figlio di 15 anni durante un allenamento di calcio ha riportato un distacco epifisario misto prossimale della prima falange del primo dito della mano sinistra. E’ stato subito immobilizzato e poi trattato con una stecca, successivamente rimossa dopo 2 giorni e di nuovo fasciato fortemente per 15 giorni. Dopo 15 giorni gli è stato fatto un tutore apposito su misura e dopo 30 giorni sono stati rifatti i raggi di controllo che riportano quanto segue:

esiti di distacco epifisario misto prossimale della I falange del I dito.

Il frammento osseo appare distasato con scarsi segni di consolidamento.

Noi siamo molto confusi, in quanto i medici (ortopedico) della società sportiva ha fatto togliere il tutore per la vita quotidiana e usare una pallina per esercizi per far tornare “abile” il dito. Durante gli allenamenti o partite deve tenere il tutore. Il medico radiologo che ha fatto la diagnosi invece ci dice che avrebbe dovuto essere ingessato e che non è il caso in questo momento di togliere il tutore. Vorremmo capire quali potrebbero essere le conseguenze e come a questo punto deve essere tratta la cosa.

Vi ringraziamo in anticipo per la vostra cortese risposta

Stefania

La tua risposta

Il nome che vuoi visualizzare (opzionale):
Privacy: Il tuo indirizzo e-mail sarà utilizzato esclusivamente per l'invio di queste notifiche.
Verifica anti-spam:
Per evitare questa verifica in futuro, fai il log in oppure registrati.
Benvenuti a lookformedical.com, dove si possono porre domande e ricevere risposte da altri membri della comunità.
Limitazione di responsabilità: Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web.
...